AGOSTO 2018…BUONA ESTATE!

3 Ago

Annunci

Al Tuo Core Business serve STUDIO START COMUNICAZIONI

22 Gen

Siamo entrati da dicianove giorni nell’anno 2018…e al Tuo Core Business servo io.

Comunicare è necessario.

Quando “l’informazione” trasmessa da una fonte è ricevuta e compresa dai destinatari,  parliamo di comunicazione.

Quando “l’informazione” non arriva o arriva distorta, c’è un problema.

Occorre una comunicazione efficace, opposta alla logica del “purché se ne parli”: strategia controproducente e di breve respiro.
Un nome, un marchio, una campagna o un’azione sui social media non si improvvisano.

Questo vale per la comunicazione commerciale, e vale a maggior ragione, per la comunicazione sociale e politica, che è più complessa perché tratta argomenti sensibili e ad alto contenuto emotivo.

Un bravo professionista sa individuare le opportunità e i rischi: questo è importante, perché in comunicazione rimediare a un fallimento è difficile, lungo e costoso.” [1]

Ti propongo tre valide ragioni per investire in comunicazione:

1) Comunicare per non Scomparire.

Nel mondo globalizzato e interconnesso di oggi, un’ adeguata attività di comunicazione nel proprio territorio e a livello glocale è per Te indispensabile!

2) L’Immagine come Identità.

L’immagine che si ottiene attraverso adeguate operazioni di comunicazione, ne rappresenta l’identità. L’Identità è un capitale vero e proprio, che necessita di cura, studio e sviluppo costante da non lasciare al caso o all’improvvisazione.

3) La Comunicazione è un Investimento.

Investire in comunicazione significa ottenere profitto. Bada bene, parlo di investimento non di spesa.

Forse non sai  che esiste un numero, una percentuale minima di investimento, da stanziare per le attività di comunicazione.

Per saperne di più chiamami… anche se non ci conosciamo, c’è sempre una  prima volta

 

STUDIO START COMUNICAZIONI

Dr.Mag. Riziero Di Pietro

Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)

Tel. e Fax 0874 97.99.22

mobile 338 74.46.648 anche WhatsApp

info@studiostartcomunicazioni.it

http://www.studiostartcomunicazioni.it

 

[1]   Cara ministra, quanto vale la buona comunicazione? ”  articolo di A. Testa,  su internazionale.it

 

ADOTTA UN COMUNICATORE…CLIMA MITE TUTTO L’ANNO!

3 Ago

Il ruolo della Comunicazione ha assunto oggi una importanza considerevole.

Lo dimostra, tra l’altro, la crescita esponenziale degli studi del Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione, che in Italia ha compiuto lo scorso luglio, venti anni dalla sua nascita.

Si è in sostanza capito che il ruolo di un Comunicatore è fondamentale in quanto responsabile dell’immagine di una azienda, attività o persona.

Immagine che non è prerogativa scontata, concreta e palpabile, ma un patrimonio che va  valorizzato, alimentato e mantenuto presso il pubblico e i media.

Il  compito del Comunicatore è  suggerire, promuovere, elaborare strategie, azioni e programmi atti alla diffusione capillare, omogenea e coerente dell’immagine: sia essa aziendale, propria di una piccola attività, o piuttosto di un organizzazione, e finanche di una figura con rilevante profilo pubblico-sociale.

Quella del Comunicatore è una Professione Stupenda,  relativamente giovane…solo negli ultimi venti anni, grazie alla istituzione, in Italia, dei Corsi di laurea in Scienze della Comunicazione, è stato fatto un passo avanti a favore della professionalità.

La  competenza strategica di un Comunicatore è vasta e articolata.  Abbraccia anche il marketing, inflazionata parola che può significare tutto o niente, dipende solo da chi la mastica.

“Il ruolo di un Comunicatore è definito da un insieme di compiti che ruotano attorno al concetto di cultura e al concetto di sensibilità: la lettura, la scrittura, la capacità di ascoltare e di vedere, la capacità di parlare e di far parlare, lo studio dei caratteri, la capacità di mediare, di intrattenere rapporti.

A parte i propri titoli di studio, la competenza e l’esperienza, un Comunicatore pubblico, d’impresa e sociale, dovrebbe essere edotto, almeno a grandi linee, di teoria dell’organizzazione aziendale, di economia, di psicologia, sociologia, semiotica, diplomazia, dovrebbe conoscere i metodi di rilevazione dei bisogni del pubblico e i metodi di valutazione della qualità, valutare sapientemente la scelta dei canali e degli strumenti da utilizzare per veicolare le corrette informazioni, il giusto equilibrio d’immagine,  dovrebbe essere capace di sorvegliare attentamente la concorrenza.[1]

Ecco perché un buon Comunicatore è responsabile al 100% dei risultati che ottiene o che non ottiene.

Negli anni è cresciuta anche  la consapevolezza dell’importanza della comunicazione e dell’influenza dei media, da parte dei protagonisti della nostra vita politica, economica, sociale e culturale.

Come si è arrivati  a questo sviluppo abnorme della comunicazione?

Gli anni Novanta, hanno determinato certamente la svolta,  con il diffondersi delle televisioni commerciali, della telefonia cellulare, dell’informatizzazione nei luoghi di lavoro e a casa.

E poi Internet, ed i Social network a mutare del tutto e radicalmente  il paradigma delle relazioni pubbliche, della comunicazione sociale della quale ancora non si è misurata del tutto la portata e le conseguenze.

“Chi dirige l’avamposto della comunicazione, in particolar modo il Comunicatore , occupa un formidabile punto di osservazione strategico, un luogo di osservazione privilegiato per capire progressi e movimenti della scrittura, della letteratura, percorsi e vicende dell’industria editoriale, modificazioni del costume sociale, politico ed economico, cambiamenti ed evoluzione dei mezzi di comunicazione.

Essere Comunicatori è  compito che richiede un alto profilo professionale, lunga esperienza, doti di carattere che si compendiano in tre qualità fondamentali: Educazione, Carattere, Stile.

Fiducia e credibilità poi sono componenti che si conquistano con un paziente, complesso e delicato lavoro sedimentato nel tempo.

Niente si improvvisa: soprattutto la capacità di stare dietro le quinte, di lavorare nell’ombra, da comprimari, non da protagonisti, è dote rara.”[2]

Chi lavora per Comunicare ha una responsabilità enorme, troppo spesso sottovalutata.

 

BUONA ESTATECI VEDIAMO A  SETTEMBRE !

https://www.youtube.com/watch?v=FQkaH5ppFek&list=PL08MW4hWrm0L_FjhrPNgNcv-gAKHIHaGK

Riziero Di Pietro

 

STUDIO START COMUNICAZIONI

Dr.Mag. Riziero Di Pietro

Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)

Tel. e Fax 0874 97.99.22

mobile 338 74.46.648 anche WhatsApp

info@studiostartcomunicazioni.it

http://www.studiostartcomunicazioni.it

 

[1] L’importanza della comunicazioni oggi, V. Fortichiari,  http://www.fondazionemondadori.it

[2] ibidem.

 

 

 

♪♫…Tu Chiamale se Vuoi…Emozioni…♪♫

12 Mag

Al fine di generare nuovo valore per la domanda,  occorre proporre nuove esperienze al potenziale acquirente.

La parte emozionale dello shopping, oggi è la vera dimensione strategica dell’impresa commerciale del negozio.  

Lo shopping esperienziale, nato Oltreoceano poggia su tre cardini fondamentali:

  •   La dimesione “ricreativa” dello shopping;
  •  L’orientamento del consumo a fattori edonistici
  •  L’influenza dell’ambiente sulla motivazione all’acquisto.

Gioco forza l’esperienza dell’acquisto si trasforma così, in un percorso percettivo/sensoriale attraente, seducente e tonificante!

“Insomma, vai da Prada in via Montenapoleone a Milano e vieni avvolto, tu cliente, in una seducente atmosfera multisensoriale, un’architettura di suoni, immagini, profumi ed effetti, pensata da designer e comunicatori di razza, che ti trasferisce, mente e corpo, in una galleria percettiva ed emozionale, coerente con il marketing aziendale e con la merceologia esposta, e in grado perciò di trasformare, secondo rigorosa logica di pianificazione, l’intenzione di acquisto in un atto di acquisto vero e proprio e, in ultima analisi, l’intero processo di acquisto in un’esperienza di consumo” [1].

Ed eccola, dunque, la nuova frontiera del consumo. 

Il consumatore che privilegia un ambiente e un sistema di vendita più emozionale rispetto a un negozio tradizionale/razionale. 

Il consumatore  alla ricerca di esperienze emotive e sensoriali  basa le sue scelte su: 

  • La creatività e l’originalità dell’ambiente e del  merchandising;
  • Gli  stimoli sensoriali;
  • Le attività ludiche e i momenti di aggregazione sociale.

Il successo di un punto vendita  dipende anche dalla memorabilità dell’esperienza estetica, intesa come interiorizzazione di un oggetto o di un’emozione attraverso i sensi[2]

A volte le parole non bastano. E allora servono i Colori. E le forme. E le note. E le emozioni.[3]

 

Riziero Di Pietro

Info Preventivi

Piani di marketing e Piani di comunicazione

a breve, medio e lungo termine:

 

STUDIO START COMUNICAZIONI

Dr.Mag. Riziero Di Pietro

Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)

Tel. e Fax 0874 97.99.22

mobile 338 74.46.648 anche WhatsApp

info@studiostartcomunicazioni.it

http://www.studiostartcomunicazioni.it

 

____________________________

[1] Lo shopping che crea un’atmosfera (www.treccani.it)

[2] Karin Zaghi (in Shopping esperienziale, festa per i sensi, «viasarfatti25.it», 22 dicembre 2008)

3] Alessandro Baricco

 

 

E’ TEMPO DI PROFIT : Lancio, Crescita e Maturità!

15 Mar

Per PROMUOVERE  un’azienda o attività, i suoi  prodotti  o servizi, si necessita di  pianificare  una strategia di marketing  definendo i target della comunicazione nella fase di lancio, crescita e maturità.

In sintesi:  si deve entrare sul mercato con azioni in grado di far conoscere e apprezzare il prodotto/servizio dell’azienda o attività, rispetto ai concorrenti.

La differenza rispetto alla concorrenza si fonda sui tratti distintivi e professionali delle azioni di marketing e comunicazione messe in campo.

In questa fase di lancio, è importante non limitarsi a far conoscere il prodotto/servizo , ma a COMUNICARLO.

Attraverso le azioni di marketing e comunicazione bisogna,  poi, far conquistare al prodotto/servizio quote di mercato rispetto ai concorrenti.

La Comunicazione ha il compito di sostenere l’atto di acquisto, sottolinenando le differenze rispetto ai concorrenti.

Durante questa fase di crescita, è importante riuscire a costruire la RELAZIONE DI FIDUCIA con i propri consumatori.

Infine, nel momento della maturità, in cui la domanda del prodotto/servizio rischia di diminuire, per  cause e fattori diversi, come ad esempio una concorrenza maggiore,  o determinate variabili collegate agli aspetti della realtà, è FONDAMENTALE  agire seguendo  piani di comunicazione  atti a  consolidare l’immagine del prodotto/servizio per confermare il valore del brand (dell’azienda o attività) che lo ha prodotto.

La riuscita degli obiettivi preposti  alla costruzione di queste fasi, dipende solo ed  esclusivamente  dalla capacità di dare risposta a questo interrogativo: COSA VOGLIONO I CONSUMATORI?

 Se siamo in grado di rispondere a questa domanda,  la strategia messa in atto porterà a dei risultati.

In caso contrario no.  Ed è a questo punto che occorre riflettere sulla necessità  di avvalersi di esperti qualficati del settore, per  evitare un probabile  declino dell’azienda o attività,  incapace di interpretare la prospettiva dell’acquirente all’interno di un mercato in continua evoluzione.

 

Riziero Di Pietro

Info Preventivi

Piani di marketing e Piani di comunicazione

a breve, medio e lungo termine:

STUDIO START COMUNICAZIONI
Dr.Mag. Riziero Di Pietro
Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)
Tel. e Fax 0874 97.99.22
mobile 338 74.46.648 anche WhatsApp
info@studiostartcomunicazioni.it

 

 

L’importanza nell’ascolto, le performance con l’Intuizione.

28 Gen

La consuetudine a rilevare i bisogni è parte integrante di un piano di marketing.

Attraverso le informazioni, la conoscenza e l’ esperienza acquisita dall’azienda, o attività commerciale, si riesce a trasmettere specifici messaggi, e  ad offrire prodotti e servizi giusti, direttamente  al consumatore/utente,  protagonista del conversational marketing.

Tale relazione, pone l’accento sul ruolo strategico nella differenzazione dell’offerta,  proposta e rafforzata ad ogni contatto con il cliente.

Si comprende quindi come l’eccellenza “nell’offrire” sia oggi un aspetto rilevante per avere un vantaggio competitivo  e soddisfare a pieno le aspettative.

Per fare ciò, le indagini e le ricerche di mercato non sono sufficienti.

Cio che conta è sensibilizzare e far comprendere pienamente, la qualità della offerta proposta, orientando le  campagne promozionali e le azioni di comunicazione  verso  rinnovate esigenze del cliente e delle sfide con la concorrenza . 

Per questo l’impresa o l’attività, ha bisogno di  un marketing che conduca l’intera organizzazione o staff, alla elaborazione e alla condivisione di strategie originali e innovative, difficili da superare per i concorrenti  e stimolanti da coinvolgere gli utenti. 

Per concretizzare tale performance  l’Intuizione è fondamentale.

Riziero Di Pietro

Info Preventivi

Piani di marketing e Piani di comunicazione

a breve, medio e lungo termine:

STUDIO START COMUNICAZIONI
Dr.Mag. Riziero Di Pietro
Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)
Tel. e Fax 0874 97.99.22
mobile 338 74.46.648 anche WhatsApp
info@studiostartcomunicazioni.it

LA FORZA DELLA COMUNICAZIONE…Buona Estate 2016!

4 Ago

 

IMG_4263Tutto ciò che si impara nel corso della propria esperienza, lavorativa/formativa, è di straordinaria utilità, ma non basta.

Le sfide sono sempre nuove…come afferma J.W. Goethe “Non basta sapere, bisogna anche applicare.   Non basta volere, bisogna anche fare.”

Il Comunicatore ha l’obbligo di fare!

“Il buon Comunicatore è responsabile al 100% dei risultati che ottiene, o che non ottiene”.

Saper comunicare per attirare potenziali clienti, è essenziale per consentire al consumatore di verificare realmente, la qualità del prodotto e/o servizio proposto.

Il Consulente di Marketing & Comunicazione ha l’obbligo di stimolare l’imprenditore e/o titolare di attività commerciale, a  fare quel salto di qualità che finora non ha fatto.

Viviamo tempi moderni, la Crisi Non Esiste.

Viviamo, semplicemente un mutamento strutturale globale,  dove si neccessita di restare competitivi, adeguandosi velocemente,  ai ritmi di questo terzo millennio.

La forza della Comunicazione, risiede nel fatto di applicare nuove strategie commerciali e nuove tecniche di vendita, a nuovi  scenari e contesti GloCali.

Più di un commercialista, di un avvocato o di un ingegnere, il Consulente Marketing & Comunicazione è oggi la figura centrale per un impresa, attività o organizzazione.

Una buona strategia comunicativa accompagna il consumatore finale verso la scelta operata nella misura in cui le aspettative dell’acquirente sono soddisfatte dal bene o dal servizio acquisito.

Il grado di soddisfazione del cliente determina così:

  • la ripetizione dell’acquisto;
  • l’espressione di un giudizio favorevole nei confronti
    dell’impresa o attività commerciale;
  • l’acquisizione di un giudizio favorevole nei confronti
    del’impresa o attività commerciale.

Programmare  Piani di Marketing e Piani di Comunicazione a breve, medio e lungo periodo è INDISPENSABILE  per implementare profitti e visibilità, evitando di perdere tempo e denaro.

Concretizzare tutto questo, significa affidarsi e Fidarsi di esperti qualificati in marketing & comunicazione.

Tutti possono comunicare, ma non tutti sono Comunicatori!

PENSACI…

a Settembre Ti aspetto nel mio studio per saperne di più!

BUONA ESTATE 2016!

Riziero Di Pietro

 

Info Preventivi

Piani di marketing e Piani di comunicazione

a breve, medio e lungo termine:

STUDIO START COMUNICAZIONI
Dr.Mag. Riziero Di Pietro
Campobasso, Corso Bucci 27 (a pochi metri dal Municipio)

Tel. e Fax 0874 97.99.22
mobile 338 74.46.648
info@studiostartcomunicazioni.it

http://www.studiostartcomunicazioni.it